Cerca

Roma: Cpi, con aggressione a Montesacro non c'entriamo nulla

Cronaca

Roma, 11 mag. - (Adnkronos) - ''Ancora una volta gli antifascisti ci accusano di un'aggressione con la quale non c'entriamo assolutamente nulla. Ci tirano in ballo senza citare un elemento specifico, senza circostanziare niente. Anzi, ci accusano sulla base di un'intuizione, visto che parlano di persone a volto coperto''. Lo afferma in una nota CasaPound Italia replicando alle accuse lanciate dai Collettivi in relazione a un esponente dei centri sociali che ha denunciato di essere stato aggredito in IV Municipio a Roma.

''Nel far rimarcare la differenza tra chi, anche bersaglio di attentati gravi, ha avuto il senso di responsabilita' e la correttezza di non lanciare accuse nel vuoto e di aspettare, con serenita', l'esito delle indagini, CasaPound Italia diffida chiunque dal correlare il nome dell'associazione all'episodio denunciato dai Collettivi e annuncia che e' pronta a tutelare in ogni sede il nome del movimento contro chi continua a diffamarci, organi di stampa compresi'', conclude Cpi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog