Cerca

Medicina: appello podologi, alleanza con diabetologi contro amputazioni

Cronaca

Milano, 11 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Dal 2003 al 2009 quasi 50 mila italiani diabetici (48.611) sono stati sottoposti a un intervento di amputazione del piede, totalizzando circa 1 milione di giornate di ricovero in ospedale (960.414), con una degenza media di una ventina di giorni (19,7) a paziente. Questi i numeri dell'epilogo piu' drammatico del problema 'piede diabetico', fra le complicanze della malattia del sangue dolce, elaborati dall'Associazione italiana podologi (Aip) su dati del ministero della Salute, in occasione del XXVI Congresso nazionale di podologia a Marina di Grosseto (12-15 maggio, Hotel Fattoria La Principina).

Secondo uno studio Usa, l'assistenza podologica puo' abbattere le amputazioni da piede diabetico del 70%, ricordano gli specialisti che lanciano quindi un appello alle Istituzioni: potenziare la presenza dei podologi sul territorio, al fianco dei diabetologi.

Il Congresso riunira' 250 tra podologi e medici da tutta Italia, e sara' aperto dai senatori Mariapia Garavaglia (Pd) e Cesare Cursi (Pdl). Numerosi i temi in agenda, fra cui appunto gli spazi di collaborazione fra podologi, medici di famiglia e diabetologi. "Occorrono misure urgenti che facciano riferimento al podologo sul territorio", spiega in una nota presidente dell'Aip Mauro Montesi, sottolineando che "l'assistenza podologica, oltre ad evitare inutili sofferenze ai pazienti diabetici, puo' aiutare il Servizio sanitario a risparmiare preziose risorse economiche considerando la riduzione delle amputazioni e quindi delle giornate di degenza". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog