Cerca

Grosseto: Agresti, Antichi e Mugnai (Pdl) interrogano Rossi e Scaramuccia

Cronaca

Firenze, 11 mag. - (Adnkronos) - ''Tanto tuono' sulla Asl9 di Grosseto, che piovve l'interrogazione regionale del Pdl sull'invito rivolto a don Amedeo Ferretti - ventidue anni di pio servizio tra malati e corsie - di limitare le proprie visite ai pazienti dell'ospedale Misericordia di Grosseto. Motivo addotto: l'igiene. Igiene dei luoghi, ok: si' ma gli spiriti?'' I consiglieri regionali del Pdl toscano Andrea Agresti, Alessandro Antichi e Stefano Mugnai (Vicepresidente della Commissione Sanita' dell'Assemblea regionale) alla reazione indignata di ieri hanno fatto seguire, oggi, un'interrogazione che proietta l'intera vicenda direttamente sulle scrivanie del governatore Enrico Rossi e dell'assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia.

Di piu', perche' gli esponenti del Pdl, chiedendo risposta orale, di fatto obbligano la giunta a un confronto pubblico direttamente nell'aula del Consiglio regionale in una delle prossime sedute. Le richieste? Precise e puntuali. Agresti, Antichi e Mugnai vogliono infatti sapere dalla Regione innanzitutto ''le motivazioni con le quali l'Asl 9 abbia limitato al sacerdote le visite ai malati nell'ospedale di Grosseto''. Poi, chiedono di conoscere ''la posizione dell'assessore su questa vicenda''.

Infine, invocano da Rossi e Scaramuccia ''provvedimenti per ripristinare il servizio di assistenza in corsia nel rispetto delle normative, degli accordi e della volonta' del Consiglio regionale''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog