Cerca

Trento: litiga con la madre e per 'punirla' la chiude a chiave in bagno, arrestato

Cronaca

Trento, 11 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri del Nucleo radiomobile di Riva del Garda, nel Trentino, hanno arrestato un 28enne, pluripregiudicato di origini sarde, residente ad Arco, per sequestro di persona aggravato. Il giovane, a seguito di un acceso litigio con la madre nella propria abitazione, ha ritenuto di doverla ''punire'' rinchiudendola a chiave nel bagno, allontanandosi poi di casa.

La donna, spaventatissima, si e' resa conto di avere il telefono cellulare ed ha chiamato il 112; i carabinieri, entrando dalla finestra, l'hanno liberata. Il figlio verra' processato per direttissima domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog