Cerca

Sviluppo: Bersani, siamo di fronte a un'enorme confusione

Economia

Milano, 11 mag. - (Adnkronos) - "Siamo di fronte ad un'enorme confusione". Cosi' il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, commenta l'ultimo decreto sullo sviluppo presentato dal Governo scegliendo Milano per illustrare le proposte del suo partito per la crescita e il lavoro. "Essendoci le elezioni -ha sottolineato Bersani- e' stato messo sul sito del ministero del Tesoro non un decreto ma addirittura una bozza che non contiene niente di sostanziale, solo qualche Aspirina, qualche recupero malfatto".

"Siamo oltre al decimo decreto per lo sviluppo -ha osservato Bersani- ma di sviluppo, finora, non si e' visto niente. In questo decreto vi e' qualcosina sulle semplificazioni fiscali, ma poca roba e di significativo non c'e' niente, anzi c'e' questa incredibile cosa sul demanio pubblico che creera' molta confusione".

"Non possiamo andare avanti a spot di decreti per lo sviluppo che non sviluppano niente -ha aggiunto il segretario del Pd- bisogna fare qualcosa di significativo e urgente in termini di riforma e di politica economica. Bisogna aggredire il tema fiscale con una riforma, aggredire la precarieta' con nuove norme sul tema del lavoro, bisogna intervenire con delle liberalizzazioni che abbassino i prezzi, bisogna mettere in moto un po' di politica industriale e di investimenti pubblici e privati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog