Cerca

Firenze: il presidente Napolitano visita domani il Museo Galileo

Cronaca

Firenze, 11 mag. - (Adnkronos) - In occasione della visita del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Firenze, per domani pomeriggio il Museo Galileo - Istituto e Museo di Storia della Scienza ha allestito nella sala della biblioteca una 'mostra personale' per l'illustre ospite di alcuni preziosi documenti legati agli anni del Risorgimento. Si tratta di una serie di atti dei dodici congressi nazionali degli scienziati italiani che si tennero dal 1839 al 1877, i primi dei quali proprio in Toscana.

I Congressi degli scienziati italiani si tennero a partire dal 1839 con cadenza annuale fino al 1847, quando a Venezia la nona Riunione fu interrotta dalla polizia austriaca. Le riunioni non ripresero che dopo l'Unita' d'Italia, nel 1861 a Firenze con una riunione straordinaria, nel 1862 a Siena, nel 1873 a Roma e infine nel 1875 a Palermo.

Gli scienziati italiani rafforzarono le spinte unitarie, fra illusioni di egemonia culturale e diffusione di una rinnovata cultura scientifica, favorendo una progressiva militanza politica e una quasi unanime partecipazione allo spirito risorgimentale. Tra gli obiettivi che gli scienziati si diedero durante le riunioni, spiccano quelli relativi all'adozione del sistema metrico decimale, l'uniformazione delle statistiche in campo sanitario, l'elaborazione di una carta geologica dell'Italia e la pubblicazione di una ''Farmacopea uniforme italiana''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog