Cerca

Toscana: accordo fra Uncem e Cia per avviare la 'Carta di Matera'

Economia

Firenze, 11 mag. - (Adnkronos) - L'agricoltura al centro dello sviluppo economico e sociale dei territori montani della Toscana. Ne sono convinti Uncem Toscana e Cia Toscana, che quest'oggi a Firenze, presso la sede Uncem, hanno stretto un patto, un accordo operativo, per dare piu' forza all'agricoltura nelle aree montane della regione. Si tratta di una nuova collaborazione tra Agricoltura e istituzioni locali montane, attraverso l'attuazione in Toscana di quanto previsto a livello nazionale dalla Carta di Matera: un ''documento'' di principi, che definisce ''l'agricoltura come settore produttivo diffuso nello spazio rurale. Una particolarita' che obbliga ad una attenzione particolare per l'erogazione di servizi alle persone ed alle imprese''.

''Obiettivo comune - spiegano Uncem e Cia Toscana - e' quello di avviare iniziative congiunte a sostegno e tutela dei benefici economici, sociali e territoriali che l'agricoltura riveste per le aree montane regionali''.

''L'agricoltura e' fondamentale per i territori toscani, - sottolineano le due associazioni -, per questo, in qualita' di referenti sul territorio dei comuni montani e degli agricoltori, abbiamo deciso di impegnarci a riportare in Toscana la centralita' dell'agricoltura''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog