Cerca

Ambiente: per Parco Stelvio Lombardia pone quattro condizioni

Economia

Milano, 11 mag. (Adnkronos) - Garanzie su livello occupazionale e risorse governative, gestione unitaria e presidenza in capo alla Lombardia. Queste le condizioni per chiudere l'accordo con le Province autonome di Trento e Bolzano per 2uanto riguarda il Parco dello Stelvio, illustrate dall'assessore lombardo Alessandro Colucci in commissione Agricoltura Milano

A seguito del Decreto Legislativo che nel dicembre scorso ha soppresso il consorzio di gestione del Parco dello Stelvio affidando le funzioni amministrative a Regione Lombardia, Provincia di Trento e Provincia di Bolzano, e in seguito all'invito del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano affinche' i tre Enti interessati giungano a un accordo condiviso, subordinando a questo accordo la firma del decreto, e' stato attivato un tavolo tecnico che a cadenza mensile riunisce i soggetti interessati e che terra' la prossima riunione martedi' 24 maggio.

Come ha evidenziato Colucci, lo Stelvio rimarra' a tutti gli effetti Parco nazionale, non sara' spezzato in tre parti distinte e non ci sara' nessun declassamento dell'area protetta: l'obiettivo sara' ora quello di definire una nuova governance in grado di avvicinare maggiormente la realta' del parco alle esigenze territoriali e locali. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog