Cerca

Sanita': Scaramuccia, 80 milioni a fondo regionale per non autosufficienza (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Nel febbraio scorso, il Governo ha bocciato gli emendamenti al Milleproroghe che la Conferenza delle Regioni aveva approvato all'unanimita' e che prevedevano il ripristino di 400 milioni di euro per il Fondo nazionale. ''La Regione Toscana ha colmato questo vuoto, salvaguardando l'erogazione dei servizi ai cittadini - ha affermato l'assessore - pur nella necessita' di rivedere le modalita' di presa in carico e nonostante l'incertezza sui finanziamenti nazionali in materia''.

Sulla criticita' della realta' fiorentina, in merito alla non autosufficienza, l'assessore ha ricordato che la Regione Toscana ha chiesto alla Societa' della salute dell'area e all'Azienda Usl del territorio, di lavorare ad un progetto - in corso di definizione - di revisione e riallineamento nella gestione della presa in carico degli anziani, per far fronte alle quotidiane problematiche legate da un lato alla carenza di risorse e dall'altro all'aumento della richiesta di prestazioni.

Andando piu' nel dettaglio, tra le azioni di breve periodo ricordiamo la rivalutazione delle 360 persone in lista di attesa; la rivalutazione dei 1500 soggetti in aspettativa per il contributo badante; la modifica dei regolamenti di accesso con riferimento alle prestazioni di tipo residenziale; la revisione dei moduli destinati a chi e' affetto da deficit cognitivo comportamentale. Tra i progetti di medio periodo ricordiamo la creazione di posti per le ''cure intermedie'', nonche' la sperimentazione di forme nuove e diverse di risposta, come i ''gruppi di appartamento assistiti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog