Cerca

Medicina: nuovo composto capace di ridurre i danni da stress ossidativo (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Sulla base di questi dati scientifici, il composto Mn(II)Me2DO2A e' stato brevettato come possibile farmaco o presidio medico-chirurgico per la riduzione del danno da stress ossidativo, che potrebbe percio' trovare applicazione in malattie infiammatorie croniche e degenerative, quali ad esempio artrite reumatoide, artrosi, asma bronchiale, arteriosclerosi, infarto miocardico, cataratta, malattia parodontale e invecchiamento cutaneo.

La nuova molecola ha suscitato subito l'interesse dell'industria: il brevetto relativo, infatti, e' stato gia' acquisito da un'azienda toscana, la General Project Srl, leader a livello internazionale nel campo delle apparecchiature laser e ad ultrasuoni per uso bio-medicale.

La General Project continuera' a mantenere una stretta collaborazione con l'Universita' di Firenze per estendere la ricerca sui possibili campi di impiego del composto, che intanto comincera' ad essere impiegato in una nuova linea di preparazioni per uso topico per ridurre i possibili effetti avversi dell'irraggiamento cutaneo con sorgenti ad alta energia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog