Cerca

Torino: Fassino, prioritario piano straordinario per l'occupazione

Politica

Torino, 11 mag. - (Adnkronos) - Un piano straordinario per affrontare l'emergenza occupazione, indicata tra le priorita' dai torinesi. E' uno dei primi atti che il candidato sindaco di Torino per il centro sinistra, Piero Fassino, ha annunciato che fara' in caso di vittoria il prossimo 15 e 16 maggio. ''Torino - ha ricordato Fassino nel corso di un faccia a faccia con il candidato del centro destra, Michele Coppola a Sky Tg 24 - per lunghissimo tempo e' stata la capitale del lavoro''

''Nel capoluogo piemontese si veniva per cercare nuova occupazione, oggi la citta' non ha piu' questa caratteristica, ma Torino deve tornare ad essere la capitale del lavoro intelligente, per questo se saro' sindaco riuniro' intorno ad un tavolo tutti i soggetti interessati, l'amministrazione comunale, le parti sociali, le associazioni, il mondo produttivo, per definire un piano straordinario sull'occupazione che dia risposte alla domanda che viene dai cittadini''.

Nel corso del faccia a faccia che sara' trasmesso domani pomeriggio alle 16, Fassino e' poi tornato a parlare del debito comunale. ''La Citta' - ha spiegato - si e' indebitata per realizzare opere infrastrutturali e per questo ha aumentato la sua patrimonializzazione. In ogni caso, per rientrare dal debito - ha concluso - si puo' definire con il sistema bancario un prestito obbligazionario garantito dai valori patrimoniali delle partecipate sottoscritto dai cittadini''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog