Cerca

Roma: Lombardi Satriani, paura terremoto? E' attrazione per la fine

Cronaca

Roma, 11 mag. (Adnkronos) - ''Paura del terremoto? niente di nuovo sotto il sole''. L'antropologo Luigi Lombardi Satriani, docente all'Universita' 'La Sapienza' di Roma e al Suor Orsola Benincasa di Napoli, commenta cosi' all'Adnkronos l'allarme terremoto a Roma.

''All'approssimarsi dell'anno Mille molti, pensando si approsimasse la fine del mondo, vendettero i loro averi e si ritrovarono poveri. Analogo timore si registro' nel 2.000, e anche allora si contarono 'sopravvisuti' piu' poveri. La verita' -rileva- e' che abbiamo una ossessione per la fine del mondo. C'e' il bisogno di Apocalissi, anche psicopatologiche. Si e' attratti dalla fine''.

''Oggi -spiega- chi poteva andar via da Roma lo ha fatto, accampando le piu' diverse scuse per nascondere la paura di questo fantomatico sisma. Il fatto che non abbiano ascoltato le rassicurazioni scientifiche sulla non prevedibilita' del terremoto, stavolta indica anche l'influsso di internet e di facebook sul rimbalzare di notizie infondate che creano psicosi ''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog