Cerca

Riforme: Fitto, opposizione confonde potere Berlusconi con suo consenso

Politica

Bologna, 11 mag. - (Adnkronos) - "Chi vuole banalizzare il tema, come ho sentito fare oggi ad alcuni esponenti dell'opposizione, sbaglia perche' non e' che Berlusconi abbia eccessivo potere, ha il potere che hanno sempre avuto i presidenti del Consiglio in questo Paese. Forse loro confondono il potere con il consenso". E' quanto afferma da Bologna il ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, commentando la polemica nata attorno alla proposta di riforma costituzionale rinnovata ieri dal premier Silvio Berlusconi.

"Berlusconi ha un consenso forte in questo Paese e quindi in rappresentanza di questo consenso pone un tema legittimo che non entra in nessun modo in contrasto con il Quirinale e tanto meno con il presidente Napolitano" prosegue Fitto, convinto che quella dello scontro istituzionale tra il Governo e il Quirinale sia "una polemica che non esiste e non e' uno degli obiettivi che vogliamo portare avanti. C'e' un tema sereno e legittimo di riforma costituzionale - conclude Fitto - che e' stato proposto e che deve essere oggetto di dibattito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog