Cerca

Mid Industry Capital: trimestrale, utile quasi raddoppiato a 0,93 mln

Finanza

Milano, 11 mag. (Adnkronos) - Mid Industry Capital archivia il primo trimestre dell'anno con un utile di 0,93 milioni di euro (+0,98%) per quanto riguarda la holding (erano 0,47 nello stesso periodo dello scorso esercizio), mentre per Nadella e' di 1,39 milioni (0,56 milioni nel primo trimestre 2010), per Mar-Ter 0,83 milioni (non confrontabile in termini omogenei con lo stesso periodo dell'anno prima) e per Equita 3,1 milioni (2,8 milioni). Piu' in dettaglio, la Holding ha chiuso i primi tre mesi del 2011 con ricavi per circa 1,35 milioni derivanti in larga parte da 0,90 milioni per dividendi deliberati da Equita e da 0,43 milioni per interessi attivi, rispetto a 1,15 milioni del primo trimestre 2010. I costi sono stati nel primo trimestre 2011 0,69 milioni, rispetto a 0,77 del primo trimestre dello scorso anno. Il patrimonio netto di Mid Industry Capital e' passato da 88,50 mln al 31 dicembre 2010 a 89,44 milioni al 31 marzo 2011.

La relazione del Consiglio di Gestione ha evidenziato la conferma dei segnali di recupero dell'industria meccanica in cui opera la partecipata Nadella, controllata al 60%, che ha registrato a livello consolidato un fatturato di 11,02 milioni di euro on una crescita del 45% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. L'Ebit di 2,46 milioni e' piu' che raddoppiato in valore rispetto al primo trimestre 2010, e ha superato il 22% del fatturato.

Il volume d'affari di Mar-Ter, acquisita per circa l'82,5% nel maggio 2010, ha mostrato un andamento in crescita: il fatturato registrato nel primo trimestre del 2011, pari a 8,31 milioni, si raffronta con 7,71 milioni di euro dell'ultimo trimestre del 2010 e con 6,41 milioni del terzo trimestre 2010. Anche Mar-Ter ha raggiunto il livello di Ebit in percentuale del 22% sul fatturato (1,81 milioni). Piu' contenuta e' stata la ripresa del comparto finanziario ed Equita Sim (di cui Mid Industry Capital detiene circa il 10% del capitale) ha migliorato i suoi risultati netti dell'8%, in linea con il primo trimestre dell'anno precedente per quanto riguarda i ricavi dell'attivita' di intermediazione (7,1 milioni) e in crescita per quanto riguarda invece le attivita' di investment banking (3,5 milioni).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog