Cerca

Savona: Pd sospende candidato arrestato da Gdf

Cronaca

Genova, 11 mag. - (Adnkronos) - Roberto Drocchi, ingegnere capo del Comune di Vado Ligure e candidato al consiglio comunale di Savona nella lista del Pd, arrestato insieme ad altre quattro persone nell'ambito di un'operazione anti-corruzione della guardia di finanza di Savona, e' stato sospeso dal partito. Lo annuncia il segretario regionale del Pd Lorenzo Basso.

''Sono amareggiato e indignato - dichiara Basso - Il Partito Democratico e i suoi sostenitori sono i primi danneggiati da questa brutta vicenda. Abbiamo affrontato il contrasto all'illegalita' con il massimo impegno, fatti concreti e l'esposizione personale di alcuni nostri amministratori. I fatti di oggi confermano la necessita' di posizioni forti da parte della politica su questa emergenza, alla quale il Pd rispondera' con la massima determinazione. Per questo abbiamo immediatamente sospeso Drocchi dal Partito e ribadiamo che, in presenza di un minimo segnale, non avremmo mai inserito, come sempre fatto, una persona indagata nelle nostre liste, dalle quali la legge non consente oggi di escluderlo''.

''Auspichiamo - conclude Basso - che le eventuali responsabilita' penali vengano chiarite in tempi brevi e senza sostituirci all'operato della magistratura cui manifestiamo piena fiducia''. Gli arrestati sono accusati a vario titolo di riciclaggio, corruzione, evasione fiscale e irregolarita' negli appalti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog