Cerca

Gay: patente negata, insorgono associazioni, Carfagna avvia indagine/Il punto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Per il Ministro per le Pari Opportunita', Mara Carfagna, si e' trattato di un'odiosa discriminazione. "Gli uffici del Dipartimento per le Pari Opportunita' hanno avviato un'indagine per conoscere le ragioni della decisione", spiega Carfagna in una nota. "L'omosessualita' non puo' certo essere considerata una causa ostativa all'ottenimento della patente di guida, e' impensabile che si verifichino episodi come questo", conclude il ministro.

L'Associazione Radicale Certi Diritti ha assicurato che aiutera' il ragazzo. "Grazie all'aiuto legale del Presidente di Rete Lenford e al coinvolgimento dell'Ufficio Antidiscriminazione del Ministero per le Pari Opportunita' - spiega in una nota il segretario dell'associazione Sergio Rovasio - siamo certi che la vicenda si risolvera' in favore di Cristian, come gia' avvenuto a Catania due anni fa". Il riferimento e' al risarcimento del Ministero dei Trasporti a favore di un ragazzo al quale non era stata concessa la patente in ragione del suo orientamento sessuale.

Il deputato del Pd Paola Concia ha fatto sapere, a stretto giro, che firmera' l'interrogazione Radicale. "Sono esterrefatta e trovo che sia un atto di vera e propria omofobia di Stato", ha dichiarato l'esponente democratico. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog