Cerca

Spagna: migliaia dormono all'aperto dopo sisma nel sudest

Esteri

Madrid, 12 mag. (Adnkronos/Dpa) - Migliaia di persone hanno trascorso la notte all'aperto nella Spagna sudorientale per paura di nuove scosse sismiche dopo quella di magnitudo 5,3 della scala Richter che ieri sera ha causato la morte di otto persone e piu' di 160 feriti nella regione di Murcia. Altre scosse di magnitudo 4,5 gradi avevano preceduto quella principale. Nella notte sono state registrate decine di scosse di assestamento. Unita' speciali dell'esercito hanno portato avanti le operazioni di ricerca tra le macerie degli edifici crollati a Lorca, la localita' piu' colpita. La regione di Murcia si trova nella zona di piu' intensa attivita' sismica della Spagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog