Cerca

Bari: sequestrati 33 centri scommesse illegali, 63 denunce

Cronaca

Bari, 12 mag. (Adnkronos) - Ben 33 centri per la raccolta di scommesse illegali su eventi sportivi per via telematica sono stati individuati e sequestrati da militari della Guardia di Finanza di Bari nel capoluogo e in provincia a Bitonto, Capurso, Bitetto e Gioia del Colle, con la collaborazione delle Fiamme Gialle locali. L'operazione e' stata denominata 'Bookmakers'. Dopo una analisi sulle caratteristiche degli operatori del settore e in base alle segnalazioni di cui erano in possesso, i finanzieri hanno individuato i centri nei quali si svolgevano scommesse abusive in quanto erano privi di autorizzazioni.

Inoltre e' stata anche scoperta la cosiddetta intermediazione di puntate che consente di effettuare scommesse on line avvalendosi di conti correnti diversi da quelli intestati al giocatore. Il fenomeno delle scommesse, oltre al forte impatto sociale che riveste, dal momento che in molti casi porta alla rovina persone appartenenti alle fasce piu' disagiate attratte dalla prospettiva di facili guadagni, puo' costituire fonte di evasione fiscale, per la possibile sottrazione a tassazione delle puntate.

L'indagine, oltre alla chiusura di 33 centri di scommesse, ha consentito di denunciare all'autorita' Giudiziaria 63 persone, 29 delle quali giocatori sorpresi nelle sale. Sono stati sequestrati i proventi derivanti da giocate illecite per circa 10 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog