Cerca

'Ndrangheta: medici indagati, collaboratori giustizia confermano collusioni

Cronaca

Catanzaro, 12 mag. (Adnkronos) - Ci sono tre collaboratori di giustizia a parlare dei favori dei medici nei confronti dei carcerati appartenenti alle cosche di 'ndrangheta per ottenere gli arresti domiciliari per motivi di salute. Tra questi Lucia Bariova, ex convivente di Vincenzo Forastefano, Salvatore Lione, che era reggente della cosca Forastefano (Cosenza), e Samuele Lovato, anch'egli appartenente a quel sodalizio criminale. A questi si sono aggiunti gli elementi investigativi raccolti tramite intercettazioni telefoniche e ambientali, oltre che attivita' di accertamento documentale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog