Cerca

Fisco: Treviso, imprenditore edile dovra' pagare 3,5 mln di euro

Cronaca

Treviso, 12 mag. (Adnkronos) - Costi fittizi e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Condanna fiscale e penale per un'impresa edile della provincia di Treviso, che deve al Fisco 3,5 milioni di euro tra maggiori imposte, sanzioni e interessi.

Il titolare inseriva in contabilita' fatture false emesse da imprenditori trevigiani e del Nord Italia per creare costi relativi a operazioni inesistenti. Ricorreva, inoltre, ad una vendita simulata del proprio patrimonio immobiliare per sottrarlo all'esecuzione forzata da parte di Equitalia.

La societa' nel periodo 2002-2005 ha perso in giudizio con sentenze definitive o non ha presentato ricorso. La Direzione provinciale delle Entrate di Treviso, infatti, e' riuscita a dimostrare la falsita' delle fatture basandosi, tra le altre prove, anche sui patteggiamenti ottenuti, in sede penale, delle persone coinvolte.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog