Cerca

Fisco: Treviso, imprenditore edile dovra' pagare 3,5 mln di euro

Cronaca

0

Treviso, 12 mag. (Adnkronos) - Costi fittizi e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Condanna fiscale e penale per un'impresa edile della provincia di Treviso, che deve al Fisco 3,5 milioni di euro tra maggiori imposte, sanzioni e interessi.

Il titolare inseriva in contabilita' fatture false emesse da imprenditori trevigiani e del Nord Italia per creare costi relativi a operazioni inesistenti. Ricorreva, inoltre, ad una vendita simulata del proprio patrimonio immobiliare per sottrarlo all'esecuzione forzata da parte di Equitalia.

La societa' nel periodo 2002-2005 ha perso in giudizio con sentenze definitive o non ha presentato ricorso. La Direzione provinciale delle Entrate di Treviso, infatti, e' riuscita a dimostrare la falsita' delle fatture basandosi, tra le altre prove, anche sui patteggiamenti ottenuti, in sede penale, delle persone coinvolte.(segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media