Cerca

Roma: sequestrato hashish per 200mila euro, su ogni panetto sigla con luogo spaccio

Cronaca

Roma, 12 mag. - (Adnkronos) - C'erano le sigle che indicavano le piazze a cui era destinata la droga e le iniziali del pusher sui 500 panetti di hashish sequestrati nel corso dell'operazione condotta dalla Squadra mobile di Roma, diretti da Vittorio Rizzi. La sostanza stupefacente, per un totale di 55 chili, immessa sul mercato avrebbe fruttato circa 200mila euro. Il box in cui veniva confezionata e custodita la droga era intestato a un incensurato per evitare i controlli. In manette, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, e' finito D.G.G., romano di 30 anni, con precedenti specifici.

L'indagine si e' articolata in una serie  di appostamenti nei pressi dell'abitazione del giovane, con il monitoraggio dei suoi spostamenti. A colpire gli investigatori e' stata la frequenza con cui il 30enne si recava nel comprensorio di Piazza Pio Picchiai, dove si trova il box auto adibito a laboratorio di droga a tutti gli effetti. Nei giorni scorsi i falchi sono passati all'azione. Hanno aspettato il 30enne sotto la sua abitazione in zona Prenestina e lo hanno  sottoposto a un controllo. All'interno della giacca l'uomo aveva due mazzi di chiavi e un telecomando dotato di un congegno elettronico d'apertura. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog