Cerca

Cinema: Galan, Cannes impressionante, Mostra Venezia e' l'unica per l'Italia

Spettacolo

0

Cannes, 12 mag. (Adnkronos/cinematografo.it) - ''L'impatto e' stato forte". E' la prima impressione che il Festival di Cannes suscita su Giancarlo Galan, il primo ministro dei Beni Culturali italiano a mettere piede sulla Croisette dopo due anni di assenza.

Dal Padiglione Italia eretto sul lungomare Galan spiega, davanti a Marco Muller, che nonostante l'attuale divario "la Mostra di Venezia non deve avere complessi d'inferiorita'. Non siamo tanto distanti. La differenza la fanno i servizi. Loro hanno un mercato, noi no. Sulle sale possiamo fare qualcosa di piu'. E poi c'e' la questione dei prezzi: sono stato al Majestic e ho pagato 75 euro a notte. All'Excelsior, in convenzione, avrei pagato come minimo 400 euro. C'e' un evidente problema".

Piu' di uno per la verita': "Sul Palazzo del Cinema abbiamo investito finora 20 milioni e ne servirebbero altri 15 per scavare un buco e tirare fuori l'amianto - dichiara - E' una cosa che fa indignare e che non faremo. Serve qualcosa di completamente nuovo che faccia piazza pulita con tutto quello che e' stato fatto finora". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media