Cerca

Ancora raid contro il bunker di Gheddafi. Tv di Stato mostra nuove immagini del raìs

Esteri

Tripoli, 12 mag. - (Adnkronos/Ign) - Nuovi raid della Nato all'alba di oggi contro il compound di Muammar Gheddafi a Tripoli. Quattro esplosioni in rapida successione hanno colpito la zona di Bab al-Aziziya, nel centro della capitale, provocando almeno due morti. Lo riferisce un portavoce del governo libico all'emittente Cnn spiegando che i corpi delle vittime, entrambi uomini, sono stati trasportati presso il più vicino ospedale. Al nosocomio sono giunte anche 27 persone che hanno subito conseguenze nell'attacco aereo, riferiscono fonti ufficiali, precisando che molte di loro soffrono per le inalazioni du fumo.

Le esplosioni seguono di qualche ora il video messaggio di Gheddafi trasmesso ieri sera dalla la tv di Stato per smentire le voci circolate nei giorni scorsi circa una possibile morte o fuga del Colonnello.

Tuttavia restano dubbi sui tempi in cui il filmato è stato girato e quindi sul fatto che potrebbe essere registrato. Circostanza che l'emittente di Tripoli smentisce categoricamente affermando che le immagini mandate in onda risalgono a ieri. Nel video mostrato durante il telegiornale si vede Gheddafi impegnato in una riunione con alcuni capi tribali in un hotel della capitale.

Era dallo scorso 30 aprile che non venivano più mandate in onda immagini del Colonnello. Allora era apparso in tv dopo il raid aereo nel quale è morto il figlio Seif al-Arab e tre dei suoi nipoti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog