Cerca

Autostrade: per Tirrenica a breve ok Anas, per Castellucci fine lavori in 2017 (2)

Economia

(Adnkronos)- Castellucci ha sottolineato l'importanza dello studio di archeologia preventiva. ''Siamo stati coraggiosi e abbiamo trasformato un rischio in un'opportunita' per la collettivita' e un primato per l'Italia. Per la prima volta infatti, senza che ne fossimo obbligati per legge, abbiamo scelto di applicare lo studio dell'archeologia preventiva ad un'infrastruttura autostradale e ne abbiamo fatto uno dei punti determinanti per la scelta del tracciato e del tipo di intervento da realizzare, dimostrando cosi' come sia possibile coniugare i diversi interessi pubblici''.

''La fase di progettazione preliminare aveva evidenziato un complesso panorama da un punto di vista archeologico e ambientale che abbiamo deciso di affrontare in maniera innovativa affidandoci al rigore scientifico dell'Universita' di Roma ''Tor Vergata'' e alla stretta collaborazione con le Sovrintendenze. Queste importanti sinergie - ha dichiarato Castellucci - proseguiranno anche nella fase realizzativa dell'opera tanto che posso anticipare il nostro impegno a costituire un vero e proprio codice di comportamento per le azioni future''.

Lo studio di archeologia preventiva e' stato affidato, nel 2009, ha ricorda il presidente di Sat Antonio Bargone, dalla concessionaria al Centro per lo Studio delle trasformazioni del Territorio (Cester) dell'Universita' di Tor Vergata di Roma. Un'iniziativa, ha detto Bargone, che ''nasce da un approccio nuovo, che si basa su un'analisi rigorosamente scientifica, per definire il tracciato autostradale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog