Cerca

Parlamento: Napolitano, in Gb dopo scandalo deputati si dimisero

Politica

Firenze, 12 mag. - (Adnkronos) - "Non troppo tempo fa c'e' stato in Gran Bretagna uno scandalo che ha fatto molto clamore. E da noi ci si puo' stupire per quel clamore eccessivo in quell'occasione, perche' noi abbiamo una scala di giudizio un po' diversa. Ci fu clamore perche' venne fuori che alcuni parlamentari inglesi avevano abusato di qualche privilegio di cui godevano. Ci furono dimissioni, anche dello speaker della Camera dei Comuni, per piccole cose. Ci furono insomma reazioni forti e con spiegazioni". L'episodio e' stato ricordato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano parlando a proposito del ruolo dei parlamenti nazionali durante la sua conversazione con un gruppo di studenti universitari nel Salone dei Cinquecento, di Palazzo Vecchio a Firenze.

Sempre Napolitano ha ricordato che tra le spiegazioni che vennero date di quello scandalo ci fu quella secondo la quale alcuni parlamentari inglesi si sentivano demotivati perche' non avevano piu' i poteri di una volta, "perche' anche in Gran Bretagna c'e' stato un certo processo di devolution". A partire da queste riflessioni, il capo dello Stato ha osservato una tendenza generale: "i parlamenti nazionali rischiano di trovarsi compressi da una perdita di competenze e di poteri a favore, nel caso specifico europeo, delle istituzioni dell'Unione e allo stesso tempo a favore delle istituzioni regionali e locali". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog