Cerca

Algeria: italiana rapita, premier Mali assicura massima collaborazione

Esteri

Bamako, 12 mag. - (Adnkronos/Aki) - E' stato un incontro ''proficuo e utile'' quello che Margherita Boniver, inviata speciale per le emergenze umanitarie del ministro degli Esteri Franco Frattini, ha avuto questa mattina a Bamako con Cisse' Mariam Kaidama Sidibe', primo ministro del Mali. Un incontro in cui si e' discusso di cooperazione tra i due Paesi, ma soprattutto del caso di Maria Sandra Mariani, l'italiana rapita in Algeria a febbraio. Come gia' ieri il presidente Amadou Toumani Toure', anche la Sidibe' si e' dimostrata ''molto collaborativa'' e ha garantito che ''le capacita' di mediazione del presidente e i suoi eccellenti rapporti con i Paesi vicini'' potranno aiutare a risolvere presto il caso, ha spiegato la Boniver al termine dell'incontro.

Il primo ministro, nominato da appena un mese, ha parlato alla Boniver dei prossimi appuntamenti elettorali del Mali: un referendum per la riforma della Costituzione e le presidenziali del prossimo anno. ''Ha chiesto l'assistenza tecnica dell'Italia per questi importanti appuntamenti elettorali'', ha detto la Boniver, che ha invitato la Sidibe' a tenere una visita ufficiale in Italia per discutere di questioni di interesse bilaterale, tra cui la sicurezza e la lotta al terrorismo. Il primo ministro ha accolto con ''molto piacere'' l'invito, che sara' presto formalizzato attraverso le vie diplomatiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog