Cerca

Fli: dossier contro Bocchino, procura Roma dispone accertamenti fonici

Cronaca

Roma, 12 mag. - (Adnkronos) - Saranno sottoposte ad una consulenza fonica sei registrazioni che hanno accompagnato l'esposto del giornalista Giancarlo Battista alla Procura della Repubblica di Roma per sostenere che Italo Bocchino, vicepresidente di Futuro e Liberta', avrebbe chiesto somme di danaro varianti dai 30mila ai 50mila euro per agevolare assunzioni alla Camera dei deputati.

A disporre la consulenza e' stato il procuratore aggiunto Alberto Caperna che ieri per diverse ore ha ascoltato Bocchino sulla vicenda. Quanto al fatto il magistrato ha iscritto nel registro degli indagati ipotizzando i reati di calunnia e truffa, lo stesso Battista non essendo apparso convincente la sua denuncia.

Battista, nell'esposto, sosterrebbe d'aver riscosso proprio per conto di Bocchino le somme di denaro in questione ed le registrazioni che ora dovranno essere esaminate dai tecnici fornirebbero la prova di quanto sostiene. All'esame degli investigatori ci sono anche le lettere inviate alle persone che aspiravano all'assunzione per stabilire se la carta intestata alla Camera dei deputati sia genuina o contraffatta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog