Cerca

Napoli: Amendola e Orlando (Pd), macchina del fango Pdl continua

Politica

Napoli, 12 mag. - (Adnkronos) - ''Le dichiarazioni del portavoce di Nicola Cosentino, Gianni Lettieri, rasentano l'assurdo. Ormai il nervosismo del candidato del centrodestra, che con le sue liste ha ingolfato il lavoro della Prefettura e' arrivato all'inverosimile''. A dichiararlo sono il segretario regionale Pd Campania, Enzo Amendola, e il commissario provinciale Pd Napoli Andrea Orlando, in merito alle accuse lanciate questa mattina da Lettieri riguardo la sua visita al rione Pezzigno.

''Ormai la macchina del fango targata Pdl continua: prima l'attacco con il 'metodo Boffo' al nostro candidato Mario Morcone, poi gli insulti ai magistrati della Procura di Napoli. Le affermazioni di Lettieri dimostrano la sua totale inadeguatezza a ricoprire la carica di sindaco della terza citta' d'Italia", aggiungono.

Amendola e Orlando esprimono solidarieta' al capogruppo Pd in Consiglio comunale Antonio Borriello, al quale Lettieri ha fatto riferimento nel corso della sua conferenza stampa: "Constatiamo che siamo costretti a continuare una campagna elettorale districandoci tra il fango delle accuse e delle calunnie lanciate dal centrodestra e dal suo punto di riferimento morale e politico Cosentino. Uno che ha confessato apertamente che non conosce in candidati nelle sue liste, ora arriva addirittura ad inventarsi bugie su quelle degli altri'', concludono Amendola e Orlando.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog