Cerca

Palermo: trasporta 600 kg di rifiuti pericolosi senza autorizzazione, denunciato

Cronaca

Palermo, 12 mag. - (Adnkronos) - Una pattuglia del Nopa, Nucleo operativo protezione ambiente, della Polizia municipale di Palermo ha intercettato in piazza San Lorenzo un autocarro con il cassone stracolmo di rifiuti: 600 chili di materiali speciali, costituiti da scaldabagni dismessi, reti metalliche, vecchie stufe elettriche e rifiuti ingombranti. Alla richiesta dei documenti di rito, il conducente di 34 anni ha esibito l'iscrizione alla locale Camera di commercio, ma non e' stato in grado di fornire alcuna documentazione per comprovare la provenienza del carico trasportato, ne' un eventuale documento di acquisto per la commercializzazione.

Trattandosi di rifiuti pericolosi, infatti, devono provenire da un centro autorizzato di gestione e trattamento rifiuti ed il loro trasporto va effettuato da trasportatori autorizzati ed iscritti all'albo gestori ambientali. Per tale motivo e' scattato il sequestro dell'autocarro per trasporto non autorizzato e la denuncia del conducente. ''Le apparecchiature elettriche come in questo caso, stufe e scaldabagni contengono materiali quali ferro, rame, piombo, mercurio estremamente pericolosi - dice il comandante della Polizia municipale di Palermo, Serafino Di Peri -. Il loro trattamento oltre ad evitare pericoli per la salute umana, puo' essere utile per un ulteriore reimpiego''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog