Cerca

Palermo: controlli Capitaneria porto, sequestrati 160 kg di tonno rosso

Cronaca

Palermo, 12 mag. - (Adnkronos) - La Capitaneria di Porto di Palermo ha sequestrato 160 chili di tonno rosso rinvenuti in due pescherie. Ai trasgressori sono state elevate sanzioni amministrative di 2.000 euro ciascuno, con il sequestro del pescato, sprovvisto del documento che ne accerti la tracciabilita'/provenienza. In altre due pescherie sono state elevate sanzioni amministrative di 1.166 euro per mancanza etichettatura e tracciabilita' del pesce posto in vendita.

La pesca del tonno rosso e' consentita solo ad un ristretto gruppo di unita' da pesca in possesso di un'autorizzazione ministeriale. Una volta che le unita' autorizzate hanno sbarcato in banchina gli esemplari, l'autorita' marittima rilascia un apposito documento che consente la tracciabilita' per evitare episodi di pesca illegale. Dall'inizio dell'anno i militari della Capitaneria di Porto di Palermo hanno sequestrato un totale di circa 5.350 chili di tonno rosso elevando sanzioni amministrative per un totale di 22mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog