Cerca

Cassazione: e nelle universita' Usa e Gb il 'copia e incolla' si paga con l'espulsione

Cronaca

Roma, 12 mag. (Adnkronos) - La pratica del 'copia e incolla' bacchettata oggi dalla Cassazione, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna costa addirittura l'espulsione da scuola degli studenti beccati a copiare da Internet. Negli Usa e in Gb infatti, sempre piu' insegnanti utilizzano software capaci di individuare gli studenti con questo vizio. Anche alla John Cabot University , l'universita' americana che ha sede anche a Roma, funziona cosi'.

"Da noi fare un 'copia e incolla' senza essere sorpresi - spiega all'Adnkronos il presidente Franco Pavoncello - e' praticamente impossibile. Abbiamo un software a pagamento 'turn it in' (letteralmente 'giralo e consegnalo', ndr) che vede i paragrafi e li confronta con tutti gli scritti da cui e' impossibile sfuggire". La prima volta c'e' un margine di tolleranza e c'e' un richiamo verbale. La seconda volta gli studenti colti a copiare vengono espulsi.

Anche al College of Computing di Atlanta gli studenti vengono controllati oltre che dai loro professori anche dal pc attraverso un applicativo che assiste i docenti nella correzione dei compiti svolti in cerca di parti sospette. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog