Cerca

Firenze: Pdl, visita Napolitano occasione perduta per la Provincia

Cronaca

Firenze, 12 mag. - (Adnkronos) - ''Uomo di grande equilibrio politico e saggezza istituzionale''. Commentano cosi' i consiglieri provinciali del Pdl fiorentino Alfiero Ciampolini, Piergiuseppe Massai e Carla Cavaciocchi riferendosi con apprezzamento al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che oggi hanno incontrato nel salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio.

"Particolarmente significativo - proseguono i consiglieri del Pdl - il passaggio del discorso del Presidente Napolitano sulle responsabilita' di gestione del denaro pubblico: tema delicatissimo per l'ex assessore alla Sanita' Rossi, attualmente Presidente della Giunta Regionale Toscana, a cui saranno certamente fischiate le orecchie in relazione alle vicende di Massa sui quali e' stata insediata un'apposita Commissione d'Inchiesta regionale".

Carla Fracci, che rappresentava la Provincia di Firenze, sostiene il Pdl, "ha fatto outing sostenendo che si trova piu' a proprio agio a calcare la scena di un palco che a partecipare ad eventi come questi. Ce ne siamo accorti tutti e con noi il pubblico presente durante la lettura del suo intervento. Ci permettiamo a tal proposito di inviare l'assessore Fracci in rappresentanza della Provincia su tutti i palchi disponibili ma di lasciare la rappresentanza istituzionale ha chi ha maggior autorevolezza". "Occasione perduta - sottolineano i consiglieri provinciali del Pdl - e' stata quella di non coinvolgere la Provincia di Firenze e Palazzo Medici Riccardi - sede storica del Ministro degli Interni con Bettino Ricasoli durante il periodo di Firenze Capitale - a fronte di un documento che, ribadiamo anche in questa circostanza, e' stato approvato all'unanimita' in Consiglio provinciale e che chiedeva proprio l'attivazione della Giunta nel creare e coordinare occasioni di alta celebrazione dei 150 anni dell'Unita' d'Italia e che invece a causa della Giunta e' rimasto lettera morta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog