Cerca

Tessile: Simoncini, il futuro del distretto pratese e' avanzato (2)

Economia

(Adnkronos) - Tutti terreni su cui la Regione gia' si sta muovendo ma che hanno bisogno anche del sostegno convinto delle imprese. Qualche esempio? Ci sono aziende a Prato che gia' hanno investito in ricerca e tessuti avanzati, frutto di nanotecnologie: dal tessuto antibatterico che allieva la psoriasi, usato anche dai militari perche' riduce irritazioni e possibili infezioni, alla sciarpa antismog o alle vele che catturano i raggi del sole. Possibili idee future uscite dal brainstorming che ha accompagnato la genesi dello studio potrebbero essere la ''maglietta che abbronza'' e non lascia brutti segni bianchi, destinata ad operai e sportivi, o il tessuto che si autostira. Ma anche, piu' semplicemente, tessuti per gli airbag delle auto, tessuti termoregolatori, tessuti conduttori e tessuti tridimensiionali, tessuti per materassi e cuscini e nuovi processi di tessuti.

Da qui, e' stato detto nel pomeriggio nell'incontro presso la Camera di Commercio, potrebbe e dovrebbe ripartire il tessile a Prato. La Regione naturalmente sostiene ed aiuta le aziende che investono in ricerca e sviluppo. Negli ultimi due anni sono stati erogati 97 milioni di contributi regionali e, su 133 progetti presentati e premiati, cinque (ma coinvolgevano un numero piu' ampio di aziende) erano pratesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog