Cerca

Firenze: ecco cosa hanno chiesto gli studenti universitari a Napolitano (3)

Cronaca

(Adnkronos) - La domanda e' stata posta insieme a quella di Alessandra Giachetti (studentessa del corso di laurea triennale in Media e giornalismo): "La nostra generazione, nata nella seconda meta' degli anni '80, ha vissuto e sperimentato sulla propria pelle mutamenti ed avvenimenti storici che purtroppo hanno portato ad un progressivo sgretolamento dell'intero Paese. L'Italia festeggia 150 anni di storia, di vite vissute e di tempo trascorso, ma secondo lei, vi e' oggi nel paese una coscienza storica sufficiente ed una viva memoria fondamentali per tentare di capovolgere tale processo disgregativo?"

"L'attuazione della struttura autonomista della Repubblica quale disciplinata dal nuovo Titolo V desta molte preoccupazioni; potrebbe essere invece strumento di una piu' profonda unita' ed indivisibilita' della Repubblica?" ha chiesto al Presidente della Repubblica Stefania Caporali (laureanda del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza).

Alessandra Russo (laureata nella magistrale di Relazioni internazionali e studi europei) ha domandato al Presidente: "Durante il Risorgimento, il ruolo delle donne e' stato di primaria importanza; le donne erano presenti ed hanno avuto il coraggio di osare per il proprio Paese con veri e propri atti di coraggio e liberta'. Oggi tanti sono coloro che parlano di rilancio femminista, di quote rosa ... ma la donna in realta' viene continuamente svilita e messa nell'angolo. Come puo' essere rilanciato il ruolo delle donne come motori di sviluppo nella societa' civile e nella sfera pubblica?" (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog