Cerca

Medicina: a Pisa focus su varianti genomiche e risonanza magnetica

Cronaca

Pisa, 12 mag. - (Adnkronos) - Varianti genomiche e risonanza magnetica ad alto campo: i neurologi e i neuropsichiatri infantili italiani indagano nel Dna e nel parti piu' profonde del cervelo per comprendere le tante complesse e rare malattia che sono alla base di disturbi neurologici come le epilessie, malattie psichiatriche come l'autismo, la disabilita' intellettiva, la schizofrenia e il ritardo mentale e i disturbi neuro-psicologici e dell'apprendimento quale e' la dislessia. Ma se piu' avanzate metodiche delle neuroimmagini e della neurogenetica sono un patrimonio comune degli specialisti di questa disciplina, l'organizzazione dei servizi di Neuropsichiatria infantile in Italia e' ancora troppo disomogenea.

E' quanto emerge dal XXV Congresso Nazionale della Societa' Italiana di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza (SINPIA), in corso Pisa fino a sabato 14 maggio.

L'appuntamento nazionale, organizzato dai Presidenti Renzo Guerrini e Giovanni Cioni con la Presidenza onoraria di Pietro Pfanner, per la presenza dei piu' autorevoli esperti internazionali, sta superando i confini italiani. Numerosa e' anche la presenza dei giovani specializzandi e ricercatori (quasi 200) che contribuiscono con interessanti comunicazioni Un'Italia a macchia di leopardo, e' quella che esce dal Libro Bianco della Societa' Italiana di Neuropsichiatria (SINPIA) sullo stato dei servizi per la cura dei bambini e degli adolescenti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog