Cerca

Caso Orlandi: il fratello, 007 disse 'Emanuela a casa fra 15 giorni'/Adnkronos (3)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Qualche giorno dopo a Terlano spunto' una testimone, una donna che viveva in un casale vide arrivare una A112 da Roma. Dall'auto scesero un uomo e una ragazza che le sembro' essere stordita - spiega - Il dettaglio importante e' che noto' che la ragazza portava un girocollo non metallico. I giorni precedenti alla scomparsa Emanuela portava proprio un laccetto al collo, un nastrino intrecciato giallo e rosso, come i colori della Roma che era la sua squadra del cuore''.

''I due entrarono nella casa al piano di sotto e lei senti' che l'uomo diceva alla ragazza 'e' inutile che parli italiano tanto qui parlano tutti tedesco' - aggiunge - La ragazza ando' via qualche giorno dopo con due donne e un uomo, che riconobbe in Rudolf di Teuffenbach, capocentro della sezione di Monaco del Sisde''.

''La donna disse che la ragazza aveva cercato di avvicinarsi a lei ma che l'uomo l'aveva trattenuta - spiega - Qualche tempo dopo vide la foto di Emanuela sul giornale e fece la denuncia''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog