Cerca

Sanita': Caputo (Pdl), 120mila euro annui indennita' presidente S.Raffaele Giglio Cefalu'

Cronaca

Palermo, 12 mag. - (Adnkronos) - ''In un momento in cui si chiede maggiore austerita' nelle spese e si invocano tagli agli amministratori comunali e ai sindaci, che espletano il loro mandato con impegno quotidiano e rischi personali, e si operano tagli drastici alla sanita' siciliana, non e' accettabile che il presidente del Consiglio di amministrazione del San Raffaele di Cefalu', Stefano Cirillo, in quota Mpa, percepisca la somma di 120mila euro l'anno per la indennita' di carica, oltre a macchina di servizio con tanto di autista". A denunciarlo e' Salvino Caputo (Pdl), presidente della commissione parlamentare Attivita' produttive dell'Assemblea regionale siciliana, che ha presentato un'interrogazione al presidente della Regione e all'assessore alla Sanita' per chiedere se hanno autorizzato il presidente dell'Ospedale San Raffaele di Cefalu' a stabilire tale importo e se ritengono opportuno procedere alla diminuzione od azzeramento della indennita'.

''I predecessori di Cirillo - aggiunge Caputo -, personalita' di indiscusso prestigio internazionale come Unberto Veronesi ed Ettore Cittadini, hanno ricoperto con grandi risultati lo stesso ruolo a titolo estremamente gratuito, dando esempio di morigeratezza e di senso delle Istituzioni. Cosi' come gli altri componenti del consiglio di Amministrazione, che non percepiscono alcuna indennita' di carica. Chiedero' alla Commissione Sanita' e al Parlamento - conclude - di approvare un ordine del giorno che azzeri ogni tipo di indennita'che oggi grava soltanto sui bilanci della sanita' e sulla Fondazione San Raffaele di Cefalu'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog