Cerca

Derivati: in Sicilia oltre 50 Comuni hanno contratti per 750 mln (2)

Economia

(Adnkronos) - Inoltre, intende supportare gli enti locali nell'analisi dei contratti e in eventuali criticita' e affiancarli nella ricerca delle migliori soluzioni tecniche e giuridiche, valutando gli effetti sul bilancio e sul Patto di stabilita'.

Al 31 dicembre del 2009, da una indagine della Corte dei Conti, risultava che oltre una cinquantina di Comuni avevano in corso contratti derivati, per un ammontare complessivo di 750 milioni di euro. Nel febbraio di quest'anno l'assessorato ha avviato, nei confronti di tutti gli enti locali siciliani, un'azione di monitoraggio, che e' prossima alla conclusione, per ottenere un quadro conoscitivo sui derivati esistenti al 31 dicembre del 2010.

Fino a oggi a rispondere sono stati un centinaio di enti. Tra quelli che non lo hanno fatto ci sono Messina, Taormina e Giardini Naxos. La Cabina e' stata costituita anche per favorire, con il sostegno delle strutture regionali, la rinegoziazione dei contratti a condizione maggiormente favorevoli per le amministrazioni interessate. Ulteriori o eventuali azioni di carattere conoscitivo o ispettivo potranno essere messe in atto, ove ne esitano i presupposti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog