Cerca

Camorra: affari tra politica e clan, arrestato sindaco Pdl (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Tre, i personaggi che conversano tra di loro: il boss Vincenzo Iadanza, l'assessore Silvio Paradisi e "tale Giovanni" che, spiegano alla Dda "chiarisce i contorni del suo incondizionato appoggio". Dice Giovanni: "e tu mi devi dire come li dobbiamo far votare". Paridisi Silvio: "bravo, io ti porto lo stampino". Iadanza Vincenzo: "S. Paradisi, deve scrivere... S... puntato Paradisi. Questo ci devi dire. S. Paradisi".

Scrivono i pm: la premessa di denaro del resto e' inequivocabile se si consultano altrettante conversazioni estremamente trasparenti come quelle intercettate in ambientale tra Vincenzo Iadanza e Silvio Paradisi in cui il primo riferisce al secondo di aver parlato con 'quello dei Casali' (un borgo periferico di Montesarchio) e di aver promesso loro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog