Cerca

Mostre: Miro', poesia e liberta' nelle 188 opere della Fondazione Maeght (2)

Cultura

(Adnkronos) - L'esposizione sottolinea l'abilita' dell'artista nelle diverse tecniche e stili, come si vede dai dipinti, dalle sculture, dai disegni, dalle incisioni, dalle litografie, dalle ceramiche e da un considerevole numero di libri illustrati. I temi trattati sono diversi e traggono ispirazioni da numerose suggestioni, quali l'immagine della donna, la stella, il cielo, le costellazioni, il sole o la luna, resi con un'espressivita' e sensibilita' sempre diverse e, soprattutto, con quel senso di liberta' che caratterizza la produzione dell'artista catalano, Miro' il mirabolante, come lo definiva il suo amico poeta Robert Desnos.

D'altronde, come affermava lo stesso artista "il quadro deve essere fecondo, deve far nascere un mondo. Che si vedano fiori, personaggi, cavalli, poco importa, purche' riveli un mondo, qualcosa di vivo".Tra le opere in mostra, gli straordinari oli su tela Naissance du Jour I, II, e III, Femme Oiseau I e II, e Vol d'Oiseau a' la premie're e'tincelle de l'aube.

Spiccano tra i lavori esposti Poe'me e Le Chant de la prairie per il forte impatto cromatico. Ancora, viene esposto Monument, bronzo monumentale affiancato alla ceramica L'Oeuf de Mammouth, opera simbolo di uno dei piu' vecchi miti dell'umanita', quello dell'origine del mondo. L'esposizione e' organizzata dall'Associazione Forte di Bard, con il sostegno della Regione Autonoma Valle d'Aosta, della Compagnia di San Paolo, della Fondazione Crt e di Finaosta Spa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog