Cerca

Amministrative: Berlusconi, con sinistra raddoppierebbero le tasse

Politica

Reggio Calabria, 13 mag. - (Adnkronos) - ''Il programma della sinistra e' improponibile e inaccettabile''. Cosi' il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo in collegamento telefonico a Reggio Calabria ha parlato della prossima tornata elettorale amministrativa che ''ha una forte valenza politica e deve servire per rafforzare il centrodestra''.

Il premier ha fatto cenno ad alcune coalizioni che in molte parti d'Italia hanno unito il centrosinistra e altre formazioni politiche di centrodestra in un ''listone che e' una accozzaglia di firme dalla sinistra a Fini perche' ritengono che sia il solo modo per ritornare al potere''.

Berlusconi ha spiegato cosi' il programma del centrosinistra. ''Parte dalla reintroduzione dell'Ici sulla prima casa, che noi abbiamo abrogato, va avanti con il raddoppio delle tasse sui rendimenti dei nostri risparmi cioe' sui bot e cct, sui dividendi delle azioni, ed e' ancora piu' inaccettabile l'introduzione di un'imposta sui beni di tutte le famiglie, cioe' sui risparmi sia in denaro che in titoli e immobili. Per quanto riguarda questa imposta -ha detto il premier- avete da noi la garanzia assoluta che fino a quando avremo la responsabilita' del Paese queste iniziative non si attueranno mai''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog