Cerca

Napoli: Mastella, Berlusconi promette cio' che non puo' mantenere

Politica

Napoli, 13 mag. - (Adnkronos) - ''Il problema c'e'. E' reale e bisogna trovare una soluzione sostenibile, credibile. Ma ai napoletani va detta la verita'. E la verita' e' che Berlusconi sta promettendo quello che non puo' mantenere. Un provvedimento anti-ruspe, fosse pure una moratoria di alcuni mesi, il Cavaliere non riuscira' a farlo". Lo ha dichiarato il candidato a sindaco di Napoli per Udeur-Popolari per il sud Clemente Mastella.

"Il Governo, in cui la Lega e' parte essenziale e determinante, non glielo consentira'. E' inutile raccontare favole ai cittadini. Berlusconi non e' in grado di far passare il provvedimento che ha annunciato. Comprendo il dramma di tante famiglie che hanno commesso abusi per necessita' ma questa e' la realta' vera. Ribadisco che il problema abitativo esiste e va affrontato, varando un Programma di edilizia popolare, per realizzare alloggi secondo criteri europei. La storia infinita degli abbattimenti si'-no-ni'- vedremo e faremo fa il paio con la telenovela dei rifiuti. Anche qui non servono interventi tampone, non basta piu' nemmeno muovere l'esercito come su un set televisivo. La gente vuole vedere i fatti. E soprattutto non vuole piu' dare ascolto agli annunci messianici", ha aggiunto Mastella.

"Per i rifiuti serve un patto, un patto serio, per poter chiedere ancora sacrifici ed ottenere, per un tempo certo e limitato, la solidarieta' delle altre province campane. Occorrono tre anni per realizzare tutti gli impianti necessari e mettere a sistema la raccolta differenziata. Si devono trovare d'accordo il Comune, la Provincia di Napoli e la Regione, devono stringere un Patto. Tempo tre anni per risolvere, per sempre, il problema. E se non si riesce, si va tutti a casa'', conclude il leader dei Popolari per il sud.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog