Cerca

Rifiuti: Regione Campania, sversate 1.500 tonnellate, in strada ne restano 1.400

Cronaca

Napoli, 13 mag. - (Adnkronos) - Nella giornata di ieri sono state conferite oltre 1.500 tonnellate di spazzatura provenienti da Napoli, con una riduzione dei quantitativi in strada di ulteriori 300 tonnellate. Lo comunica l'Ufficio flussi della Regione Campania. "La giacenza in strada attualmente e' di circa 1.400 tonnellate, ossia pari a quasi una giornata di non raccolto. Si tratta di un risultato conseguito nonostante i vari fermi alla discarica di Chiaiano, i guasti all'impianto di Tufino e a quello di Santa Maria Capua Vetere e l'indisponibilita' delle discariche presenti sul territorio, in un sistema impiantistico regionale gia' di per se' insufficiente", aggiunge la nota della Regione.

"Oggi alle ore 11 - prosegue - erano state gia' conferite 700 tonnellate di rifiuti, rispetto alla produzione giornaliera di 1.250. L'Ufficio Flussi della Regione Campania segnala che, nonostante l'aumento dei conferimenti assegnati alla citta' capoluogo anche ieri, come nei giorni precedenti, il Comune di Napoli non ha prelevato i rifiuti dal quartiere di Fuorigrotta, e da quattro giorni Asi'a non effettua la raccolta al centralissimo corso Umberto I".

"Nella giornata di domani - annuncia la Regione - sono previsti interventi da parte dei militari del Genio (che questa mattina sono stati impegnati a Scampi'a) in via Marina, via De Gasperi e via Depretis. La provincia continua a conferire regolarmente, con priorita' assegnata ai comuni di Pozzuoli, Quarto, Melito e Casoria. Per quanto riguarda i problemi che si sono registrati alla discarica di Terzigno, l'Ufficio flussi della Regione Campania precisa che nessun mezzo proveniente da comuni al di fuori dei 18 della zona rossa e' stato autorizzato a sversare nell'impianto del vesuviano", conclude la nota.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog