Cerca

Borsa: europee positive a meta' seduta, Ftse Mib +0,36% (2)

Finanza

(Adnkronos) - Positiva Enel, in rialzo dell'1,71%, sui risultati positivi registrati nei primi tre mesi dell'anno, con un utile netto in aumento del 14,4%. L'ad Fulvio Conti ha confermato gli obiettivi per l'intero esercizio. Fra gli altri energetici Saipem guadagna lo 0,28% e Tenaris l'1,07%, mentre Eni cede lo 0,40%. Fra gli altri titoli in rialzo del Ftse Mib si segnalano Campari (+1,87%), Luxottica (+0,40%), Finmeccanica, (+0,27%) e Generali (+0,45%), che ha invertito la rotta dopo la relazione trimestrale, che ha visto 616 milioni di utile netto, in aumento del 16,8%.

Sul fronte opposto Azimut scivola del 3,93%, Tod's perde il 3,47% e Prysmian il 2,65%. Fondiaria-Sai lascia sul terreno il 2,48% a 6,09 euro, dopo il via libera della Consob all'accordo fra Premafin e Unicredit, con l'esenzione dall'obbligo di Opa su Fonsai. Premafin rallenta la corsa e guadagna l'1,06%, mentre Milano Assicurazioni cede il 3,29%. In calo dello 0,45% Parmalat, dopo il via della Consob al prospetto dell'Opa di Lactalis.

Sull'All Share balzo di Saras, sempre per effetto dei conti del primo trimestre, archiviati con un risultato netto adjusted di 39,5 milioni di euro, contro una perdita di 29,9 milioni nello stesso periodo dell'anno precedente, e un Ebitda comparable in aumento del 1.018% su base annua. Il titolo del gruppo attivo nella raffinazione del petrolio segna un progresso del 7,71% a 1,803 euro con forti volumi. Erg cede lo 0,61%, dopo aver annunciato perdite raddoppiate a 32 milioni nel primo quarto del 2011.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog