Cerca

Bari: incensurato nascondeva pistola, forse nascondiglio armi malavita

Cronaca

Bari, 13 mag. - (Adnkronos) - Ancora un nascondiglio della malavita e' stato scovato in un locale di via Bovio al quartiere Liberta' a Bari nella disponibilita' di D.N., un insospettabile di 41 anni, trovato in possesso di una pistola calibro 357 Magnum con relative munizioni di provenienza illecita. L'uomo, arrestato ieri sera dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro, dovra' rispondere di detenzione illegale di armi e munizioni, ricettazione e possesso di documento di identificazione falso.

I militari si sono insospettiti quando lo hanno visto all'interno di un locale adibito a deposito di attrezzi, mentre armeggiava vicino a un armadietto. A quel punto sono entrati e lo hanno identificato. Era molto agitato. Durante la perquisizione e' stata trovata ben nascosta dietro un condizionatore, una busta in cellophane contenente un revolver 'Smith&Wesson' calibro 357 Magnum, risultato rubato nel 1985 a Reggio Emilia, completo di 12 cartucce calibro 38 special.

L'arma si presentava in buono stato di conservazione e perfettamente funzionante. Nell'abitazione dell'insospettabile incensurato sono state trovate, all'interno di un cassetto di un mobile del soggiorno, una carta di identita' con l'effigie di un'altra persona. Il documento e la pistola, sulla quale verranno eseguiti degli accertamenti tecnico-balistici dai militari della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo di Bari per verificare l'eventuale utilizzo in episodi delittuosi, sono stati sequestrati. Il 41enne invece, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, e' stato condotto in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog