Cerca

Taranto: sequestro prodotti contraffatti, finanziere ferito da eritreo

Cronaca

Taranto, 13 mag. - (Adnkronos) - Un militare della Guardia di Finanza di Taranto e' rimasto ferito al termine di una collutazione con un cittadino eritreo fuggito dopo essere stato sorpreso a vendere per strada in via D'Aquino, in pieno centro, prodotti con marchi contraffatti. Ne avra' per 15 giorni. Le Fiamme Gialle hanno sorpreso l'extracomunitario davanti a un improvvisato bancone mentre stava vendendo capi di abbigliamento e accessori contraffatti.

Alla vista dei militari, l'uomo e' fuggito abbandonando alcuni borsoni colmi di borse da donna, maglie, scarpe e occhiali con marchi delle piu' note griffes abilmente contraffatte (Moncler, Belstaff, Lacoste, Dolce&Gabbana, Burberry, Chanel e Prima Classe). I finanzieri lo hanno inesguito. Quando lo hanno raggiunto e bloccato in via Pupino, appena e' iniziata l'identificazione l'eritreo ha reagito.

Ne e' nata una colluttazione a seguito della quale il finanziere e' rimasto ferito ed e' stato trasportato all'ospedale 'Ss. Annunziata' dove gli sono state diagnosticate ferite guaribili in 15 giorni. L'extracomunitario, peraltro sprovvisto delle autorizzazioni amministrative per il commercio in forma ambulante, e' stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog