Cerca

Editoria: Ceccherini, lanciamo il portale dei giovani italiani, sara' la loro voce (2)

Economia

(Adnkronos) - Si tratta di un passo in piu' nella direzione di sempre: quella dell'educazione alla cittadinanza, con l'intento di elevare lo spirito critico ed il senso civico dei piu' giovani. Soprattutto adesso, in un tempo in cui i giovani italiani si sentono il futuro sbarrato e non trovano il modo di esprimersi.

Tanto che - secondo i dati di una ricerca Gfk Eurisko - il 58% dei giovani vuole lasciare l'Italia per studiare all'estero, il 59% vorrebbe fare la stessa cosa per il lavoro e, addirittura, il 43% dei ragazzi sogna di lasciare questo Paese definitivamente. ''Mi chiedo che futuro possa avere un Paese con la meta' dei giovani che ha in mente l'idea di lasciarlo? Un quadro - ha aggiunto Ceccherini - che si completa con una fiducia dei giovani italiani pari al 4% nei confronti dello Stato. Una parola, quella dello Stato, che per i ragazzi oggi rischia di significare ''solo il participio passato del verbo essere: fu''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog