Cerca

Borsa: debole Piazza Affari insieme a bancari, bene Unicredit (+1,77%) (2)

Finanza

(Adnkronos) - Acquistata Generali che oggi ha diffuso i dati relativi all'esercizio intermedio che archivia gli scambi a +1,35% a 15,78. Il Leone di Trieste ha messo a segno nel primo trimestre del 2011 un utile a 616 milioni di euro in aumento del 16,8% sul primo trimestre del 2010. Un risultato superiore rispetto alle attese degli analisti che avevano ipotizzato un utile a 573 milioni e in crescita attorno all'8,7%. Il risultato operativo cresce a 1.256 mln (+6,6%). Confermata anche l'ottima performance del risultato Vita a 881 milioni di euro, tra i migliori trimestrali degli ultimi anni.

Il titolo Parmalat, nel giorno in cui la Consob ha dato il via libera all'Opa di Lactalis, che avra' inizio il 23 maggio prossimo e terminera' l'8 luglio, chiude gli scambi a -0,23% a 2,634, comunque al di sopra della soglia dell'offerta, fissata dalla societa' francese a 2,60 euro per azione.

Tra gli energetici al rialzo Enel che chiude a 4,78 euro (+1,54%) sui risultati positivi registrati nei primi tre mesi dell'anno, con un utile netto di 1,2 miliardi di euro in aumento del 14,4%. Acquistata Terna che cede l'1,51% a 3,38%, dopo avere chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile netto pari a 114,4 milioni di euro, in crescita del 6,9% rispetto ai 107 mln conseguiti nei primi tre mesi del 2010. Prese di beneficio a Piazza Affari su Tod's. Il titolo del gruppo delle calzature e del lusso segna un calo del 4,87% a 91,85 euro, dopo il rialzo segnato ieri (+1,63%) sui conti del trimestre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog