Cerca

Carceri: garante detenuti, parole Napolitano sono base di confronto

Cronaca

Catania, 13 mag. (Adnkronos) - "Le parole del ministro della Giustizia e del Presidente della Repubblica in occasione della festa della polizia penitenziaria costituiscono una buona base di partenza per un sereno e concreto confronto che abbia al centro la piena e reale applicazione dell'art. 27 della Costituzione". Lo afferma il coordinatore nazionale della conferenza dei garanti regionali dei diritti dei detenuti, Salvo Fleres in occasione della festa della polizia penitenziaria.

L'esponente di Forza del Sud auspica la formazione di "un tavolo di confronto tra i ministeri della Giustizia, degli Esteri, dell'Interno, della Salute, l'amministrazione penitenziaria, le organizzazioni di rappresentanza del personale penitenziario, le regioni, gli enti locali, il mondo del volontariato ed i garanti dei detenuti attraverso il quale si possono formulare proposte concrete miranti ad assicurare il rispetto dei diritti inalienabili della persona umana reclusa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog