Cerca

Mostre: Europa e Africa si incontrano per sconfiggere il razzismo

Cultura

Roma, 14 mag. - (Adnkronos) - Si inaugurera' mercoledi' 25 maggio alle ore 19, e sara' poi aperta al pubblico, dalle 17 alle 20, fino al 29 maggio, 'EuropAfrica', mostra curata da Vittorio Pavoncello e Giuseppe Salerno alla Galleria Spaziottagoni di via Goffredo Mameli a Roma. L'idea e' quella di creare un gemellaggio virtuale tra il Giorno della Memoria (il 27 gennaio) e la Giornata Mondiale dell'Africa (il 25 maggio), in cui 50 artisti offrano il loro libero contributo alla trattazione di tematiche sul razzismo che accomunano le due ricorrenze.

Hanno aderito Rossella Alessandrucci, Luigi Ballarin, Alberto Baumann, Simone Vera Bath, Giancarlino Benedetti Corcos, Claudia Berardinelli, Paolo Camiz, Francesca Cataldi, Giulia Colletti, Osvaldo Contenti, Silvia Dayan, Michele De Luca, Gerardo Di Salvatore, Gabriella Di Trani, Roberta Filippi, Martina Fiorentino, Eva Fischer, Stefano Frasca, Salvatore Giunta, Jonathan Hynd, Kalos, Silvana Leonardi, Massimo Liberti, Mario Lo Prete, Lughia, Maria Grazia Lunghi, Paolino Mancini, Teresa Mancini, Anna Massinissa, Gabriele Mazzara, Pancho Monty Ray Garrison, Massimo Napoli, Giordana Napolitano, Massimo Nicotra, Sara Palleria, Marcello Paternesi, Patrizia Pieri, Rossella Pompeo, Eliana Prosperi, Ferdinando Provera, Elvi Ratti, Rodolfo Roschini, Jack Sal, Simona Salvuccelli Ranchi, Angela Scappaticci, Barbara Schaffer, Roberto Silvestrini Garcia, Spiritoliberok e Ivano Tomat.

La rassegna si arricchira', nei giorni di esposizione delle opere, con vari eventi. Il 25 maggio, alle 19, si terra' una performance di Ro' Rocchi con Alpha Dieme ai tamburi, intitolata 'Variazioni su Al Jolson' ovvero 'Il Dolore del Contrasto', mentre alle 20 Isabella Venantini danzera' sulle note dell'Afro-Embe' di Artale Afro Percussion Band in un progetto dal titolo 'Ondula Movula'. Previsti poi per il 26 e 27 maggio alle 18 due incontri: il primo con Laura Boldrini e Anna Foa sul tema 'Immigrazioni e concetto di Genocidio', il secondo con Gemma Vecchio dell'Associazione Casa Africa. Infine, il 28 maggio, sempre alle 18, si terra' uno spettacolo-performance di Stefano Lucarelli, dal titolo 'I piedi di Abele Bekila', con letture dei poeti Roberto Piperno, Deborah D'Agostino, Ribka Sibhatu, Ndjock Ngana e Michele De Luca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400